Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Proposta concorrente dichiarata inammissibile: (im)possibilità di nuova votazione dei creditori

02 Gennaio 2023 | di Daniele Fico

APP. VENEZIA, SEZ. I CIV., 23 GIUGNO 2022 (decr.)

Proposte concorrenti di concordato (nella legge fallimentare)

Il provvedimento in commento offre l'opportunità di analizzare l'istituto delle proposte concorrenti e la possibilità di una nuova votazione da parte dei creditori nel caso in cui una tale proposta sia dichiarata inammissibile.

Leggi dopo

La revoca diretta della dichiarazione di fallimento da parte della Cassazione

29 Dicembre 2022 | di Girolamo Lazoppina

Cass. civ.

Dichiarazione di fallimento

La Cassazione, in sede di accoglimento del ricorso avverso la sentenza della Corte d’Appello che abbia rigettato il reclamo proposto contro la sentenza dichiarativa di fallimento, «può direttamente revocare tale dichiarazione e provvedere a norma dell’art. 147 TU Spese di giustizia, come novellato dall’art. 366 CCII, sull’imputabilità dell’apertura della procedura ai fini dell’addebito delle relative spese, sempre che non siano necessari ulteriori accertamenti di fatto, dovendo invece, per tale ipotesi, disporre la cassazione con rinvio al giudice di merito».

Leggi dopo

Meritevolezza e colpa grave del consumatore nel sovraindebitamento

27 Dicembre 2022 | di Gianfranco Benvenuto

Cass. civ.

Sovraindebitamento: piano del consumatore

L'ordinanza della Suprema Corte in commento è focalizzata sul requisito della meritevolezza del sovraindebitato, al quale è ascritto l'onere di provare di aver assunto le obbligazioni con la ragionevole prospettiva di poterle adempiere e di essere ricorso al credito in misura proporzionata alle proprie capacità patrimoniali, non riuscendo poi a fronteggiarle a causa di eventi sopravvenuti non imputabili.

Leggi dopo

Sovraindebitamento: conflitti tra creditori prededucibili e creditori ipotecari

23 Dicembre 2022 | di Filippo Rasile

Trib. Milano

Trib. Milano 6 giugno 2022.pdf

Sovraindebitamento: Liquidazione del patrimonio

Un articolato commento ad un decreto milanese emesso nell’ambito di una procedura di liquidazione del patrimonio del sovraindebitato (artt. 14 ter ss. L. 3/2012), in cui il creditore fondiario propone reclamo - dapprima al giudice delegato e poi al tribunale - contro il progetto di riparto parziale predisposto dal liquidatore dei beni.

Leggi dopo

Primi orientamenti in tema di liquidazione controllata

22 Dicembre 2022 | di Fabio Cesare

Trib. Verona
Trib. Genova

Trib. Verona 20-9-2022.pdf

Sovraindebitamento: liquidazione controllata

Le due pronunce dei Tribunali di Verona e di Genova in commento tracciano alcuni sentieri interpretativi che occuperanno le riflessioni sul sovraindebitamento nei prossimi mesi.

Leggi dopo

Giuramento del curatore fallimentare e prescrizione presuntiva nel giudizio di accertamento del passivo: questioni aperte rimesse alle Sezioni Unite

19 Dicembre 2022 | di Girolamo Lazoppina

Cass. civ.

Opposizione al passivo (nel fallimento)

La I sezione civile della Suprema Corte, con la pronuncia in esame, ha rimesso il ricorso al Primo Presidente per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite di alcune importanti questioni in tema di giudizio di accertamento del passivo fallimentare per la loro rilevanza nomofilattica, alla luce dei diversi orientamenti emersi in ambito concorsuale.

Leggi dopo

La Cassazione torna sui concetti di “occasionalità” e “funzionalità” come presupposti della prededuzione in caso di consecuzione di procedure

16 Dicembre 2022 | di Diego Corrado

Fallimento: disciplina generale

La Suprema Corte, a pochi mesi dalla pronuncia resa dalle Sezioni Unite il 31 dicembre 2021, n. 42093 per dirimere il contrasto sorto intorno al credito del professionista che abbia assistito il debitore per la presentazione della domanda di concordato preventivo, ritorna ad affrontare il tema della prededucibilità occasionata dal deposito della domanda di concordato preventivo con riserva ex art. 161, comma 6, l.fall.

Leggi dopo

L’esdebitazione del fallito si estende anche ai debiti IVA

15 Dicembre 2022 | di Daniele Fico

Cass. civ.,

Esdebitazione

La sentenza in commento analizza l'interessante questione relativa alla compatibilità dell'istituto dell'esdebitazione con il diritto unionale in materia di debiti IVA.

Leggi dopo

Richiesta misure protettive durante le trattative per la successiva omologazione di accordi di ristrutturazione: necessaria la notifica a tutti i creditori?

13 Dicembre 2022 | di Corrado Ferriani

Trib. Ivrea

Trib. Ivrea 11-08-2022.pdf

Le misure protettive nella disciplina del nuovo Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza

L'Autore commenta il provvedimento dal Tribunale di Ivrea - emesso nell'ambito della richiesta di concessione delle misure protettive previste dall'art. 54, comma 3, CCII formulata nel corso delle trattative e prima del deposito della domanda di omologazione degli accordi di ristrutturazione del debito - con cui ha disposto la notifica del ricorso e del decreto medesimo, senza distinzione alcuna, a tutti creditori sociali.

Leggi dopo

Le differenze sistemiche e processuali fra l'esenzione da revocatoria del d.l. n. 80/2008 e l'esenzione da revocatoria ex art. 67, c. 3, lett. a, l. fall.

09 Dicembre 2022 | di Vincenzo Battiloro

Cass. civ.

Azione revocatoria fallimentare

L'impugnazione di legittimità promossa dall'Amministrazione straordinaria di Alitalia sollecita la Suprema Corte su un tema non nuovo, e non sempre univocamente risolto, nel panorama giurisprudenziale e dottrinale, in materia di revocatoria fallimentare.

Leggi dopo

Pagine