Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Trasformazione concordataria atipica da ditta individuale in s.r.l. ed elusione della disciplina delle offerte concorrenti

23 Dicembre 2020 | di Enrico Mauceri

Tribunale di Agrigento

Nuova proposta di concordato

È inammissibile la proposta di concordato preventivo che preveda la trasformazione dell’impresa del debitore da ditta individuale in s.r.l., allorché mediante tale complessa operazione negoziale si realizzi un sostanziale trasferimento dell’azienda in violazione della disciplina delle offerte concorrenti ex art. 163-bis della Legge Fallimentare

Leggi dopo

Domande tardive nella liquidazione del patrimonio del sovraindebitato: le non univoche soluzioni della giurisprudenza

15 Dicembre 2020 | di Astorre Mancini

Tribunale di Ancona
Tribunale di Forlì
Tribunale di Udine

Sovraindebitamento: Liquidazione del patrimonio

Va dichiarata inammissibile la domanda di partecipazione alla liquidazione del patrimonio ex lege 3/2012 presentata oltre il termine indicato dal liquidatore per la presentazione delle istanze, non potendosi applicare analogicamente, stante la lacunosità della l. 3/2012 sul punto, la normativa fallimentare in materia, in assenza dei presupposti di legge...

Leggi dopo

Strumenti finanziari e tecniche di composizione della crisi d'impresa

10 Dicembre 2020 | di Fabio Signorelli

Tribunale di Ravenna

Strumenti finanziari partecipativi

Nel piano di concordato è riconosciuta la possibilità di inserire la realizzazione di operazioni di carattere straordinario, come l'affitto d'azienda, l'aumento di capitale con conversione forzosa in equity dei crediti, l'emissione di titoli obbligazionari, operazioni di fusione o scissione societaria cosicché è senz'altro legittimo il soddisfacimento in forma non monetaria dei crediti chirografari attraverso l'assegnazione di strumenti finanziari partecipativi convertibili in obbligazioni ...

Leggi dopo

La nuova finanza concordataria e l'equivoco sul mantenimento delle linee autoliquidanti

03 Dicembre 2020 | di Remo Tarolli, Laura Riondato

Tribunale di Milano

Finanziamenti nelle procedure concorsuali

L'art. 182 quinquies, comma 3, l. fall. prevede la finanza urgente in riferimento al preconcordato, all'inibitoria su preaccordo e agli accordi di ristrutturazione dei debiti ex art. 182 bis l. fall. (non invece al concordato pieno), inerendo l'urgenza a necessità relative all'attività aziendale senza un legame diretto col piano concordatario che in questa fase è ancora in stato embrionale ...

Leggi dopo

Quando la dichiarazione di fallimento non è un diritto del debitore

27 Novembre 2020 | di Paolo Bosticco

Tribunale di Bergamo
Tribunale di Bologna

Dichiarazione di fallimento

Il debitore non è legittimato a chiedere il proprio fallimento quando sia ancora pendente l'esecuzione di un concordato preventivo ovvero il termine annuale per richiederne la risoluzione a cura dei creditori.

Leggi dopo

Il difficile rapporto tra impugnazioni dell'ammissione al concordato preventivo e della dichiarazione di fallimento

11 Novembre 2020 | di Beatrice Simonetti

Cass. Civ.

Dichiarazione di fallimento

Quando alla declaratoria di inammissibilità, revoca o non omologazione del concordato segue la dichiarazione di fallimento del debitore, l'impugnazione prevista è unica ed ha per oggetto ..

Leggi dopo

La funzione probatoria degli estratti di ruolo ai fini dello stato di insolvenza

04 Novembre 2020 | di Girolamo Lazoppina

Cass. Civ.

Dichiarazione dello stato di insolvenza

Gli estratti dei ruoli, oltre a fornire prova dei debiti tributari ai fini dell'insinuazione al passivo fallimentare, assolvono alla stessa funzione, anche in assenza della notificazione delle cartelle di pagamento...

Leggi dopo

Revocatoria dell'atto di scissione

28 Ottobre 2020 | di Chiara Marrollo

Corte d'Appello di Milano

Azione revocatoria fallimentare

E' ammissibile la revocatoria ordinaria fallimentare ex art 66 l.fall e 2901 c.c. dell'atto di scissione societaria , ove sussistano i presupposti. Essa non è incompatibile con il rimedio della opposizione dei creditori ...

Leggi dopo

L'art. 169-bis l.fall. e le anticipazioni bancarie: si pronuncia la Cassazione

21 Ottobre 2020 | di Antonio Di Iulio

Cass. Civ.

Rapporti giuridici preesistenti nel concordato

L'art. 169-bis l. fall. è inapplicabile alla singola operazione di anticipazione bancaria in conto corrente contro cessione di credito o mandato all'incasso con annesso patto di compensazione, ancora in corso al momento dell'apertura del concordato, avendo la banca, con l'erogazione della anticipazione, già compiutamente eseguito la propria prestazione...

Leggi dopo

Anche i revisori fra i possibili responsabili della bancarotta societaria

14 Ottobre 2020 | di Ciro Santoriello

Tribunale Milano

Bancarotta fraudolenta

La condotta dolosa dei revisori consistita nel non avere espresso giudizio negativo, o comunque non avere esplicitamente rilevato gravi falsificazioni dei bilanci nelle loro relazioni, condotta che avrebbe quanto meno comportato la obbligatoria attivazione, da parte se del caso degli organi di vigilanza e comunque del collegio sindacale, dei poteri impeditivi di cui all'art. 2406, comma 2, c.c. (convocazione dell'assemblea qualora vengano ravvisati fatti censurabili e di cui all'art. 2409, comma 7, c.c..; denuncia al Tribunale), può integrare condotta omissiva penalmente rilevante ai sensi dell'art. 40, comma 2, c.p. e quindi di concorso del reato ai sensi dell'art. 110 c.p. dei revisori con gli amministratori, per il reato di bancarotta societaria.

Leggi dopo

Pagine