Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Opposizione del socio della fallita all'omologa del concordato fallimentare

15 Febbraio 2023 | di Chiara Ravina

Concordato fallimentare

L'ordinanza della Cassazione in commento affronta il tema della legittimazione del socio della fallita a presentare opposizione all'omologa del concordato fallimentare, in una fattispecie in cui, in sede di opposizione, il socio aveva denunciato, in particolare, l'abuso dello strumento concordatario e la mancanza di causa del concordato per la notevole sproporzione tra valore dell'attivo acquisito e valore degli impegni assunti dalla proponente .

Leggi dopo

Esperto e misure protettive: valutazione del fumus di risanamento e proporzionalità secondo buona fede e correttezza

10 Febbraio 2023 | di Francesco Spina

Trib. Catania

CCI - misure cautelari e protettive

Il Tribunale di Catania nella pronuncia in commento ha affermato che il nucleo comune alle due tipologie di misure” è da rinvenirsi, da un lato, nel “fumus di ragionevole perseguibilità del risanamento” da ritrovarsi nell'effettivo proposito del debitore di conduzione di trattative con il ceto creditorio e dall'altro nella “proporzionalità delle misure rispetto alle posizioni dei creditori destinatari.

Leggi dopo

Un utile riassunto della Cassazione su alcuni profili dei reati di bancarotta

07 Febbraio 2023 | di Ciro Santoriello

cass. pen.

Bancarotta fraudolenta

La pronuncia della Suprema Corte n. 40791/2022, che ha dichiarato il ricorso proposto fondato limitatamente all'imputazione del reato di bancarotta impropria da operazioni dolose, offre lo spunto per soffermarsi su alcuni profili dei reati di bancarotta, con riguardo anche agli orientamenti della giurisprudenza e della dottrina.

Leggi dopo

La precisazione del credito da parte di uno studio associato o da una società tra professionisti non esclude la collocazione privilegiata del credito

03 Febbraio 2023 | di Fabio Signorelli

Trib. Roma

Crediti privilegiati

L'articolo commenta un provvedimento del Tribunale di Roma che, nell'ambito di un' azione di accertamento di crediti nei confronti di impresa in concordato preventivo, si è pronunciato in tema di contratto di prestazione d’opera stipulato dall’associazione professionale, insinuazione al passivo e collocazione del credito.

Leggi dopo

Le misure protettive richieste dopo il ricorso per l'accesso agli strumenti di regolamentazione della crisi

31 Gennaio 2023 | di Lorenzo Gambi

Trib. Roma

CCI - misure cautelari e protettive

Il Tribunale di Roma nell'ambito di un procedura unitaria di concordato preventivo, sulla richiesta di misure protettive avanzata da una s.r.l. ha ritenuto che l'imprenditore possa richiedere le misure protettive del patrimonio anche dopo la presentazione del ricorso per accedere agli strumenti di regolazione della crisi d'impresa o dell'insolvenza, con domanda integrativa da iscriversi presso il Registro delle imprese.

Leggi dopo

Patto commissorio: sindacato in sede di legittimità sugli indici rivelatori della fattispecie

27 Gennaio 2023 | di Giuseppe Seidita

Cass. civ.

Garanzia patrimoniale

La Suprema Corte, con la sentenza in commento, analizza una complessa fattispecie avente ad oggetto un’ipotesi di violazione del divieto di patto commissorio di cui all’art. 2744 c.c.

Leggi dopo

Rapporto tra risoluzione del concordato preventivo e apertura della liquidazione giudiziale nel Codice della crisi

24 Gennaio 2023 | di Massimiliano Poppi, Laura Uccheddu

Trib. Milano

Liquidazione giudiziale (nel CCI)

La sentenza del Tribunale di Milano in commento ha ad oggetto una domanda di apertura di liquidazione giudiziale in proprio proposta nella fase attuativa di un concordato preventivo omologato e non risolto.

Leggi dopo

Mutuo per l'acquisto dell'azienda: se quest'ultima viene ceduta e fallisce non va ammesso al passivo

20 Gennaio 2023 | di Alessandro Dalla Sega

Cass. civ.

Ammissione al passivo (nel fallimento)

Nel caso in esame, i Giudici sono stati chiamati a stabilire se il debito di restituzione di una somma finanziata fosse, o meno, inerente all'esercizio dell'azienda e, dunque, ammissibile al passivo fallimentare.

Leggi dopo

Il reclamo ex art. 36 l.fall. nel contesto della vendita ex art. 107 l.fall.

17 Gennaio 2023 | di Mariacarla Giorgetti

Trib. Roma

Vendite nelle procedure concorsuali

Un commento ad un provvedimento del Tribunale in tema di vendite effettuate dal curatore ai sensi dell'art. 107 l.fall. e sul diritto del curatore fallimentare di sospendere la gara ex art. 107, comma 4, l.fall., in presenza di un disciplinare di vendita che esclude tale possibilità, sebbene il piano programmatico che indica le condizioni di vendita autorizzato dal giudice delegato non disponga nulla in tal senso.

Leggi dopo

Il concorso per omissione dell'amministratore non esecutivo nei reati di bancarotta

13 Gennaio 2023 | di Enrico Corucci

Cass. pen.

Bancarotta fraudolenta

Il tema oggetto della pronuncia della Suprema Corte in commento riguarda, in ragione dei motivi dedotti dal ricorrente, l'analisi degli elementi costitutivi del concorso per omissione da parte dell'amministratore privo di deleghe, ai sensi degli artt. 110 e 40 c.p., nei reati di bancarotta commessi dagli amministratori esecutivi.

Leggi dopo

Pagine