News

News

Raccomandazione UE: perdite durante la crisi da Covid 19 e trattamento fiscale

25 Maggio 2021 | di La Redazione

Raccomandazione UE

Crisi d'impresa e insolvenza

Lo scorso 18 maggio 2021 la Commissione europea ha emanato la Raccomandazione 2021/801 sul trattamento fiscale da applicare alle perdite subite durante la crisi da Covid 19.

Leggi dopo

Come si quantifica il compenso del professionista che redige la relazione sulla proposta di concordato

25 Maggio 2021 | di Emanuele Bruno

Cass. civ.

Relazione di attestazione dell’esperto

Sussiste il diritto al compenso del professionista anche in caso di assenza dei presupposti di ammissibilità al concordato preventivo. L’art. 161 l. fall. spiega come deve essere formulata la relazione, ma non dice nulla circa la quantificazione del compenso professionale del redattore. La questione è regolata dall'art. 2233 c.c.

Leggi dopo

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge di conversione del "Decreto sostegni”

24 Maggio 2021 | di La Redazione

Legge

Crisi d'impresa e insolvenza

Dopo l’approvazione della Camera, è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 120 del 21 maggio 2021 la legge n. 69/2021 di conversione del c.d. decreto sostegni (d.l. n. 41/2021). Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 22 maggio.

Leggi dopo

Fallimento e responsabilità degli amministratori: ciò che conta è la data delle dimissioni

19 Maggio 2021 | di Eleonora M.P. Ruggieri

CAss. civ.

Responsabilità degli amministratori di s.p.a.

In caso di dimissioni dalla carica di amministratore, il dimissionario non può essere ritenuto responsabile di fatti o illeciti commessi in epoca successiva alle sue dimissioni, anche nel caso in cui la cessazione dalla carica di amministratore non sia stata iscritta nel Registro delle Imprese.

Leggi dopo

La risposta dell’Agenzia delle Entrate su accordi di ristrutturazione e note di variazione IVA

14 Maggio 2021 | di La Redazione

Agenzia Entrate - Risposta a Interpello

Interpello_AdE_340_2021.pdf

Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

L’Agenzia delle Entrate in data 13 maggio 2021 ha pubblicato la risposta all’ interpello n. 340 in tema di note di variazione IVA ex art. 26 d.P.R. n. 633/1972 nell'ambito dell'accordo di ristrutturazione dei debiti.

Leggi dopo

Osservatorio sulla Cassazione – Aprile 2021

12 Maggio 2021 | di La Redazione

Crisi d'impresa e insolvenza

Torna l'appuntamento mensile con l'Osservatorio, una selezione delle più interessanti sentenze di legittimità depositate nel mese di Aprile.

Leggi dopo

Inapplicabile l’esenzione prevista dall’art. 88, c. 4, TUIR alle riduzioni dei debiti anteriori al piano attestato

11 Maggio 2021 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate – Risposta Interpello

Piani di risanamento

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la risposta a interpello n. 319 del 10 maggio 2021 in tema di riduzione dei debiti dell'impresa a seguito della pubblicazione nel Registro delle imprese del piano attestato di risanamento ai sensi dell'art. 67, comma 3, lett. d), l. fall.

Leggi dopo

Fallimento di una parte: da quando decorre il termine per la riassunzione a carico della controparte?

11 Maggio 2021 | di La Redazione

CAss. civ., Sez. Un.,

Dichiarazione di fallimento

In caso di apertura del fallimento, ferma l’automatica interruzione del processo (con oggetto i rapporti di diritto patrimoniale) che ne deriva ai sensi dell’art. 43, comma 3, l. fall., il termine per la relativa riassunzione o prosecuzione, per evitare gli effetti di estinzione di cui all’art. 305 c.p.c. e al di fuori delle ipotesi di improcedibilità ai sensi degli artt. 52 e 93 l. fall. per le domande di credito, decorre da quando la dichiarazione giudiziale dell’interruzione stessa sia portata a conoscenza di ciascuna parte.

Leggi dopo

Assonime: nuovo documento sulle procedure concorsuali dopo la crisi da Covid 19

07 Maggio 2021 | di La Redazione

Assonime

Crisi d'impresa e insolvenza

Assonime, nel nuovo documento Note e Studi 8/2021, formula alcune proposte per migliorare l'attuale sistema concorsuale.

Leggi dopo

Fallimento e notifica: spetta al socio dimostrare il carattere occasionale della presenza dell’ex moglie in casa propria

03 Maggio 2021 | di La Redazione

Cass. civ.

Dichiarazione di fallimento

In tema di notificazioni, la consegna dell’atto da notificare "a persona di famiglia", secondo il disposto dell’art. 139 c.p.c., non postula necessariamente nè il solo rapporto di parentela, cui è da ritenersi equiparato quello di affinità, nèl’ulteriore requisito della convivenza del familiare con il destinatario dell’atto, non espressamente menzionato dalla norma, risultando, all’uopo, sufficiente l’esistenza di un vincolo di parentela o di affinità che giustifichi la presunzione che la "persona di famiglia" consegnerà l’atto al destinatario stesso; resta, in ogni caso, a carico di colui che assume di non aver ricevuto l’atto l’onere di provare il carattere del tutto occasionale della presenza del consegnatario in casa propria, senza che a tal fine rilevino le sole certificazioni anagrafiche del familiare medesimo.

Leggi dopo

Pagine