News

News

Il principio della c.d. insolvenza “statica” vale anche in caso di affitto di azienda?

04 Novembre 2022 | di Eleonora M.P. Ruggieri

Cass. civ.

Insolvenza

Il principio della c.d. insolvenza “statica” secondo cui, allorquando la società è in stato di scioglimento e quindi di liquidazione, la valutazione del giudice, ai fini dell’applicazione dell’art. 5 l.fall., deve essere diretta unicamente ad accertare se gli elementi attivi del patrimonio sociale consentano di assicurare l’eguale ed integrale soddisfacimento dei creditori sociali, è applicabile unicamente per le società in stato di scioglimento e liquidazione e non anche per le società che abbiano concesso in affitto l’azienda.

Leggi dopo

Il Cerved sulla durata dei fallimenti e in tema di impatti sul mercato degli NPL

03 Novembre 2022 | di La Redazione

Crisi d'impresa e insolvenza

Lo studio Cerved di ottobre “Durata dei fallimenti e impatti sul mercato degli NPL” evidenzia come la lentezza della giustizia civile costituisca una delle principali criticità del nostro Paese, che determina ricadute negative su competitività, investimenti e costo del debito.

Leggi dopo

Opposizione all’omologa del concordato fallimentare: verificare in concreto l’interesse del socio della fallita ad opporsi

27 Ottobre 2022 | di Andrea Paganini

Cass. civ.

Concordato fallimentare

Il socio azionista di una società fallita non è legittimato a proporre opposizione all’omologa del concordato fallimentare ex art. 129, comma 2, l.fall., a meno che non prospetti la concreta incidenza negativa che la soluzione offerta, rispetto al fallimento, determina sul suo interesse sostanziale a realizzare, attraverso la liquidazione, il valore della partecipazione.

Leggi dopo

Unioncamere: i dati sulla composizione negoziata aggiornati al 14 ottobre 2022

24 Ottobre 2022 | di La Redazione

UNIONCAMERE- DAti aggiornati - 14.10.2022.pdf

Composizione negoziata della crisi (nel CCI)

Unioncamere ha diffuso i nuovi dati sulle procedure di composizione negoziata della crisi aggiornati allo scorso 14 ottobre.

Leggi dopo

Procedure concorsuali: credito IVA dei professionisti compensabile con i debiti tributari vero il fallito

21 Ottobre 2022 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate

Compensazione

L’Agenzia delle Entrate, con Risposta a Interpello n. 521 del 19 ottobre 2022, ha fornito chiarimenti sulla fatturazione delle prestazioni professionali e la compensazione del credito erariale verso la massa con il debito tributario verso il fallito.

Leggi dopo

In Gazzetta Ufficiale i decreti attuativi sulle riforme civile, penale e Ufficio per il processo

19 Ottobre 2022 | di La Redazione

D.lgs. 10 ottobre 2022, n. 149
D.lgs. 10 ottobre 2022, n. 150
D.lgs. 10 ottobre 2022, n. 151

Crisi d'impresa e insolvenza

Sulla Gazzetta Ufficiale del 17 ottobre 2022, n. 243 – Suppl. ord. n. 38 sono stati pubblicati il d.lgs. 10 ottobre 2022, n. 149, il D.lgs. 10 ottobre 2022, n. 150 e il d.lgs. 10 ottobre 2022, n. 151 sull'Ufficio per il processo, in attuazione della legge 26 novembre 2021, n. 206, e della legge 27 settembre 2021, n. 134.

Leggi dopo

Informativa CNDCEC sulla definizione della formazione dei professionisti incaricati per la crisi d’impresa

18 Ottobre 2022 | di La Redazione

Informativa 93 - Albo art. 356-357 CCII.pdf

Professionisti

Il CNDCEC con l'informativa n. 93 del 6 ottobre 2022, avente ad oggetto “ Formazione obbligatoria per l’albo dei soggetti incaricati dall’autorità giudiziaria delle funzioni di gestione e di controllo nelle procedure di cui al codice della crisi e dell’insolvenza istituito dall’articolo 356 CCI” dichiara di portare avanti l'individuazione della formazione obbligatoria per l'albo dei soggetti incaricati delle funzioni di gestione e di controllo nelle procedure previste dal CCI.

Leggi dopo

Disinteresse del curatore e possibile surrogatoria del fallito

17 Ottobre 2022 | di La Redazione

Cass. civ.

Curatore fallimentare: ruolo e funzioni

Qualora l’amministrazione fallimentare rimanga inerte, il fallito conserva in via eccezionale la legittimazione ad agire a tutela dei suoi diritti patrimoniali, a patto che l’inerzia del curatore sia determinata da un totale disinteresse e non anche quando consegua a una negativa valutazione circa la convenienza della controversia. La legittimazione suppletiva del fallito opera allorquando vengano in questione diritti patrimoniali del soggetto di cui si disinteressino gli organi fallimentare e non quando si faccia questione dell’impugnativa di atti della procedura rispetto ai quali è dato lo speciale rimedio del reclamo fallimentare.

Leggi dopo

Osservatorio sulla Cassazione – Agosto-Settembre 2022

12 Ottobre 2022 | di La Redazione

Crisi d'impresa e insolvenza

Torna l'appuntamento mensile con l'Osservatorio, una selezione delle più interessanti sentenze di legittimità depositate nei mesi di Agosto e Settembre.

Leggi dopo

Unioncamere: i dati sulla composizione negoziata aggiornati al 7 ottobre 2022

11 Ottobre 2022 | di La Redazione

Unioncamere 7-10-2022.pdf

Composizione negoziata della crisi (nel CCI)

Unioncamere ha diffuso i nuovi dati sulle procedure di composizione negoziata della crisi.

Leggi dopo

Pagine