News

News

La Risposta dell’Agenzia delle Entrate in tema di piano di risanamento e sopravvenienze da riduzione dei debiti dell’impresa

02 Agosto 2021 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate

Interpello 522_2021.pdf

Piani di risanamento

L'Agenzia delle Entrate con Risposta a Interpello n. 522 del 24 luglio 2021 fornisce alcuni chiarimenti sulla possibilità di applicare il regime di cui all'art. 88, c. 4 ter, II periodo, TUIR alle sopravvenienze attive da riduzione di debiti derivanti da un piano attestato ex art. 67, c. 3, lett. d), L.F., iscritto nel Registro delle imprese in data successiva alla stipula degli accordi di saldo e stralcio del debito da cui le sopravvenienze originano.

Leggi dopo

Pubblicata in G.U. la legge di conversione del cd. “Decreto semplificazioni”

02 Agosto 2021 | di La Redazione

Legge

Crisi d'impresa e insolvenza

Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 30 luglio la legge 29 luglio 2021, n. 108, di conversione, con modificazioni, del decreto legge 31 maggio 2021, n. 77, cd. Decreto semplificazioni.

Leggi dopo

Transazione “generale” o “speciale”? Va sempre provata la comune intenzione delle parti

29 Luglio 2021 | di Vincenzo Papagni

Cass. civ.

Transazione fiscale nelle procedure concorsuali

Il caso in rassegna pone al centro dell’attenzione l’istituto della transazione. E, i Giudici della prima sezione civile della Suprema Corte, con l’ordinanza n. 21557/21, depositata il 27 luglio, chiariscono l’elemento distintivo in tema di transazione tra quella “generale” e quella “speciale”.

Leggi dopo

FNC E CNDCEC: pubblicato il Bollettino n. 4 dell’Osservatorio internazionale Crisi impresa

28 Luglio 2021 | di La Redazione

2021_07_27_Osservatorio internazionale crisi-b.pdf

Crisi d'impresa e insolvenza

Pubblicato il nuovo bollettino dell’Osservatorio internazionale Crisi d’impresa.

Leggi dopo

Il Supremo Collegio torna sul deposito del reclamo (a mezzo PEC) avverso la sentenza dichiarativa di fallimento

28 Luglio 2021 | di La Redazione

Cass. civ.

Dichiarazione di fallimento

Il deposito del reclamo proposto dalla ricorrente avverso la sentenza dichiarativa di fallimento deve considerarsi idoneo ad impedire la decadenza dall’impugnazione, in quanto anteriore alla scadenza del termine di 30 giorni, non assumendo alcun rilievo la circostanza che la relativa busta telematica, dapprima accettata dal sistema telematico, sia stata successivamente rifiutata.

Leggi dopo

In G.U. la legge di conversione del Decreto sostegni bis

26 Luglio 2021 | di La Redazione

Legge

Società di capitali

Il Decreto Sostegni bis è legge: dopo l’approvazione in Senato con il voto di fiducia, la legge 23 luglio 2021, n. 106, di conversione, con modifiche, del decreto legge 25 maggio 2021, n. 73, è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, n. 176 del 24 luglio 2021.

Leggi dopo

Insinuazione al passivo del concordato preventivo e restituzione della cambiale

21 Luglio 2021 | di Giuseppina Satta

Cass. civ.

Concordato preventivo: disciplina generale

Il portatore del titolo di credito è tenuto ad offrire al debitore la restituzione della cambiale e a provvedere al conseguente deposito del titolo nella cancelleria del giudice, come prescritto dall’art. 66 Legge Cambiaria, non solo se eserciti l’azione causale, ma anche quando intenda far valere nei confronti del proprio debitore i diritti derivanti dal rapporto causale nell’ambito di una procedura avente comunque una rilevanza pubblicistica, quale quella (concorsuale) di concordato preventivo.

Leggi dopo

Autorizzate dalla UE le modifiche del decreto sostegni bis ai finanziamenti garantiti

19 Luglio 2021 | di La Redazione

Com. Commissione UE

Comm UE_ 4929.pdf

Garanzie finanziarie

La Commissione UE ha autorizzato lo scorso 29 giugno l'applicazione, fino al 31 dicembre 2021, delle misure previste nel D.L. 25 maggio 2021, n. 73 (cd. Decreto sostegni bis) riguardanti i finanziamenti garantiti dal fondo centrale di garanzia delle PMI e i finanziamenti garantiti SACE.

Leggi dopo

Concordato fallimentare, ricorso avverso il decreto di omologazione

13 Luglio 2021 | di La Redazione

Cass. civ.,

Concordato fallimentare

Avverso il decreto di omologa di un concordato fallimentare pronunciato in assenza di opposizioni, ex art. 129, comma 4, l.fall., non è legittimato alla presentazione del ricorso immediato per cassazione (art. 111 Cost.) il creditore che abbia ricevuto la comunicazione individuale del deposito del decreto ex art. 129, comma 2, l.fall., e che sia stato poi posto nelle condizioni di poter proporre opposizione nel termine di cui all’art. 129, comma 3, l.fall.

Leggi dopo

Osservatorio sulla Cassazione – Giugno 2021

09 Luglio 2021 | di La Redazione

Crisi d'impresa e insolvenza

Torna l'appuntamento mensile con l'Osservatorio, una selezione delle più interessanti pronunce di legittimità depositate nel mese di Giugno.

Leggi dopo

Pagine