Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Sulla natura di imprenditore commerciale di una società immobiliare ai fini della dichiarazione di fallimento

09 Agosto 2021 | di Valerio Sangiovanni

Dichiarazione di fallimento

Una società immobiliare che si limita a riscuotere i canoni di locazione può considerarsi imprenditore commerciale ed essere dunque assoggettata al fallimento?

Leggi dopo

Applicabilità dell'aggravante dell'art. 625 n. 7 c.p. nel caso di furto di beni oggetto di procedura fallimentare

06 Agosto 2021 | di Girolamo Lazoppina

Fallimento: disciplina generale

Il furto di beni inventariati all'attivo fallimentare si può equiparare al furto di un bene soggetto a pignoramento e quindi applicare l'aggravante prevista dall'art. 625 n. 7 c.p.?

Leggi dopo

Coordinamento funzionale e territoriale fra OCC e Tribunale attendendo il CCI

05 Agosto 2021 | di Monica Pagano

Sovraindebitamento

Quale tribunale è competente a fronte del successivo trasferimento della residenza del debitore alla luce di quanto previsto dall'art. 7 L. 3/2012 sul necessario ausilio degli Organismi di Composizione della Crisi?

Leggi dopo

Capacità processuale dell'imprenditore in liquidazione coatta amministrativa

04 Agosto 2021 | di Girolamo Lazoppina

Liquidazione coatta amministrativa

L'imprenditore in liquidazione coatta amministrativa è legittimato ad intervenire nei giudizi dai quali possa scaturire una sua responsabilità penale e, in caso di inerzia del commissario liquidatore, può promuovere nuovi giudizi per tutelare diritti strettamente personali?

Leggi dopo

Valutazione del merito creditizio e carattere presuntivo delle segnalazioni in Centrale dei Rischi

02 Agosto 2021 | di Elisa Castagnoli

Sovraindebitamento

In sede di reclamo ex  artt. 737 ss. c.p.c. le segnalazioni a sofferenza che vengono effettuate presso le banche dati pubbliche, possono far presumere che l'istituto di credito che abbia concesso un nuovo finanziamento, non abbia correttamente valutato il merito creditizio del debitore?

Leggi dopo

Ammissione al passivo del credito tributario

31 Luglio 2021 | di Flavia Silla

Ammissione al passivo: effetti, inammissibilità e rinuncia

Spetta al giudice delegato del fallimento e al tribunale fallimentare in sede di opposizione decidere sulla prescrizione del credito tributario dopo la notifica della relativa cartella di pagamento?

Leggi dopo

Dichiarazione di fallimento in pendenza di un concordato preventivo omologato non risolto

30 Luglio 2021 | di Daniele Portinaro

Concordato preventivo: disciplina generale

In presenza di un inadempimento della proposta e di uno stato di insolvenza può essere dichiarato il fallimento di una società il cui concordato preventivo è stato omologato anche in assenza di una previa risoluzione dello stesso ai sensi dell'art. 186 L.F.?

Leggi dopo

Conversione del fallimento in amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi

29 Luglio 2021 | di Girolamo Lazoppina

Amministrazione straordinaria: disciplina generale

Il fallimento può essere convertito nella procedura di amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi solo a seguito di opposizione alla sentenza dichiarativa di fallimento ex art. 18 L.F.?

Leggi dopo

La moratoria straordinaria per le PMI: le “nuove regole” dopo il Decreto Sostegni-bis

29 Luglio 2021 | di Valentina Guerrieri

Pagamenti

Una s.r.l. già stata alla moratoria straordinaria sui prestiti, prevista dall'art. 56 Decreto Cura Italia, in che termini può beneficiare della proroga della sospensione dei pagamenti fino al 31 dicembre 2021 prevista dal decreto Sostegni-bis?

Leggi dopo

Concordato preventivo in continuità, sottoscrizione di aumento di capitale da parte di terzi e applicabilità dell'art. 163 bis L.F.

28 Luglio 2021 | di Lorenzo Rossi

Concordato con continuità aziendale

L'art. 163 bis L.F., che prescrive lo svolgimento di procedure competitive per la vendita di beni determinati già oggetto di specifica offerta d'acquisto nell'ambito di un piano di concordato preventivo, trova applicazione nel caso di acquisizione da parte di terzi di quote sociali della società in concordato nell'ambito di un più complesso accordo funzionale alla ristrutturazione del debito?

Leggi dopo

Pagine