Home page

Quesiti Operativi Quesiti Operativi

L'emissione di note di variazione IVA nel fallimento

20 Settembre 2018 | di Stefano Mazzocchi

Ammissione al passivo: effetti, inammissibilità e rinuncia

Un artigiano viene ammesso al passivo di un fallimento in via privilegiata per l’imponibile e in via chirografaria per l’IVA. Alla chiusura del fallimento, il credito privilegiato è stato totalmente soddisfatto, mentre nulla viene assegnato per l’IVA. L’artigiano può emettere la nota di variazione per l’IVA rimasta a suo carico?

Leggi dopo
News News

La liquidazione dei compensi dell’OCC sotto la lente dei commercialisti

19 Settembre 2018 | di La Redazione

CNDCEC-FNC, Documento Liquidazione compensi 18 settembre 2018.pdf

Sovraindebitamento

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e la FNC hanno pubblicato nella giornata di ieri lo studio “La liquidazione dei compensi nelle procedure di composizione da sovraindebitamento e nella liquidazione del patrimonio”.

Leggi dopo
News News

Osservatorio sulla Cassazione - Luglio e Agosto 2018

19 Settembre 2018 | di La Redazione

Fallimento: disciplina generale

Torna l'appuntamento con l'osservatorio sulla Corte di Cassazione: una rassegna delle più interessanti sentenze di legittimità depositate nei mesi di luglio e agosto.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Inammissibilità del concordato e divieto di azioni esecutive e cautelari

19 Settembre 2018 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Inammissibilità della proposta di concordato

L’intervento del legislatore che - con l’art. 33, comma 1, lett. c), n. 1, lett. b), ha aggiunto al primo comma dell’art. 168 l.fall., dopo la parola “esecutive”, le parole “e cautelari”, senza alcuna ulteriore distinzione, precisazione, riserva o deroga, deve senz'altro intendersi consapevolmente finalizzato a porre fine ad ogni incertezza introducendo espressamente un divieto generalizzato di proposizione di qualsiasi azione cautelare, senza eccezioni.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

L'applicazione in fase di concordato della postergazione legale nei rapporti infragruppo

18 Settembre 2018 | di Danilo Galletti

Postergazione

I crediti/debiti originariamente commerciali non riscossi alle scadenze, decorsi termini maggiori rispetto a quelli normalmente concessi alla clientela secondo gli usi, debbono qualificarsi come finanziamenti nell'accezione di cui all’art. 2467 c.c.

Leggi dopo
Blog Blog

I “chiarimenti” dell’Agenzia delle Entrate sulla transazione fiscale

17 Settembre 2018 | di Giulio Andreani

Transazione fiscale nelle procedure concorsuali

Con la circolare n. 16 del 23 luglio scorso l’Agenzia delle entrate ha fornito pregevoli e condivisibili chiarimenti sulla disciplina della transazione fiscale recata dal novellato art. 182-ter l.fall., ma è “scivolata” (anche a proprio danno) proprio su uno degli aspetti più importanti tra quelli trattati. Vediamo perché.

Leggi dopo
Focus Focus

Transazione tributaria in ambito concordatario: il commento dell'Agenzia delle Entrate

14 Settembre 2018 | di Fabio Gallio

Transazione fiscale nelle procedure concorsuali

Con la Circolare del 23 luglio 2018, n. 16/E, l’Agenzia delle Entrate ha commentato la nuova normativa sulla transazione tributaria in ambito concordatario.

Leggi dopo
News News

L’adempimento del piano attestato non giustifica l’omissione contributiva

13 Settembre 2018 | di La Redazione

Cass. Pen. – Sez. III – 3 settembre 2018 – n. 39396, sent.

Piani di risanamento

È giuridicamente errato ritenere che l’omissione contributiva alla scadenza sia scriminata dall'adempimento del piano attestato di risanamento in quanto non è una procedura concorsuale ma un semplice atto/piano unilateralmente predisposto dal debitore.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Opponibilità ai creditori della domanda di nullità trascritta successivamente all'apertura della procedura

12 Settembre 2018 | di Simone Marzo

Tribunale di Milano

Fallimento: disciplina generale

Alla luce del combinato disposto dell’art. 45 l.fall., dell’art. 2915, comma 2, c.c. (di cui la prima disposizione costituisce espressione in sede concorsuale) e dell’art. 2652 n. 6, c.c. (al quale il citato art. 2915, comma 2, rinvia), è opponibile alla massa dei creditori concorsuali (nell'ambito del fallimento o, come nel caso di specie, della liquidazione coatta amministrativa disciplinata dal testo unico bancario) la sentenza che scaturisce dalla domanda giudiziale volta all'accertamento della nullità dell’acquisto di un bene immobile da parte del debitore, anche se la domanda è stata trascritta successivamente all'apertura della procedura, purché entro cinque anni dalla trascrizione dell’acquisto della cui nullità si tratta.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Sovraindebitamento: durata e ammissibilità del piano

11 Settembre 2018 | di La Redazione

Tribunale di Como

Sovraindebitamento: piano del consumatore

Ai fini dell’omologa del piano del consumatore non rileva la durata della dilazione di pagamento su cui esso si fonda. In tema di ammissibilità del piano bisogna tenere in debita considerazione i caratteri peculiari e le specificità di ogni singola proposta di sovraindebitamento, atteso che...

Leggi dopo

Pagine