Home page

News News

Aste telematiche: la piattaforma del Notariato a disposizione di avvocati e commercialisti

18 Maggio 2018 | di La Redazione

Vendite nelle procedure concorsuali

Secondo quanto previsto dal protocollo d’intesa siglato tra Consiglio Nazionale del Notariato, Consiglio Nazionale Forense e Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili la piattaforma tecnologica per le aste telematiche giudiziarie del Notariato è a disposizione anche di avvocati e commercialisti. A renderlo noto è lo stesso CNDCEC con una nota diramata all’interno del proprio sito.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Liquidazione unica dei compensi per il curatore dei fallimenti della s.n.c. e dei soci

18 Maggio 2018 | di La Redazione

Tribunale di Rimini

Fallimento in estensione

In caso di fallimento di una società in nome collettivo e dei soci illimitatamente responsabile deve effettuarsi un’unica liquidazione del compenso finale per il curatore, calcolata sull’attivo complessivamente realizzato e sul passivo complessivamente accertato nelle masse relative alla società e ai due soci...

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Reclamo ex art. 18 l.fall. e principio di soccombenza

17 Maggio 2018 | di La Redazione

Corte d’appello di Venezia

Reclamo

Al fine di dotare di effettività il principio di soccombenza, in caso di assenza della normale prudenza nella proposizione del reclamo ex art.18 l.fall., rivelatosi macroscopicamente infondato, si giustifica la condanna ex art. 94 c.p.c. del...

Leggi dopo
News News

Curatori e amministratori giudiziari: approvato il decreto sulle incompatibilità

17 Maggio 2018 | di La Redazione

Consiglio dei Ministri - Comunicato stampa 16 maggio 2018 - n. 84.pdf

Curatore fallimentare: ruolo e funzioni

Nella giornata di ieri il Consiglio dei Ministri ha approvato in esame definitivo, in attuazione dell’art. 33, commi 2 e 3, L. n. 161/2017, il decreto recante le “Disposizioni per disciplinare il regime delle incompatibilità degli amministratori giudiziari, dei loro coadiutori, dei curatori fallimentari e degli altri organi delle procedure concorsuali”.

Leggi dopo
Focus Focus

La compensazione nel fallimento: aspetti civilistici e tributari

16 Maggio 2018 | di Lorenzo Gambi

Compensazione

La compensazione è uno dei modi previsti dalla legge per estinguere le obbligazioni: è una modalità alternativa all’adempimento, per quanto rivesta anch’essa natura satisfattoria. Presupposto della compensazione è che due soggetti siano fra loro, in un dato momento, debitori e creditori per prestazioni omogenee: per effetto della compensazione, le contrapposte posizioni obbligatorie si elidono. Quando le obbligazioni sono di egual valore, entrambe, con la compensazione, si estinguono; in caso contrario, la compensazione opera sino alla concorrenza dell’obbligazione minore, estinguendola: l’obbligazione maggiore residua, così, per l’eccedenza.

Leggi dopo
News News

L'efficacia degli atti compiuti dal fallito dopo il fallimento

15 Maggio 2018 | di La Redazione

Cass. Civ.

Cass. Civ. – Sez. I – 11 maggio 2018 – n. 11541, ord..pdf

Fallimento: disciplina generale

In tema di disciplina applicabile agli atti compiuti dal fallito dopo il fallimento, applicabile anche in caso di liquidazione coatta amministrativa, quest’ultimo può far proprio il saldo attivo del conto corrente corrispondente all’utile realizzato ex art. 42, comma 2, l.fall. solo alla concorrente presenza di due condizioni: la riferibilità della fattispecie concreta a una nuova impresa e l’esistenza di passività da dedurre consistenti precisamente in obbligazioni derivanti dal titolo o, comunque, inerenti all’acquisto.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Disorientamenti della S.C. sulla legittimazione del fallito ad impugnare gli atti impositivi

15 Maggio 2018 | di Rosaria Giordano

Cass. Civ.

Fallito

Siccome la dichiarazione di fallimento comporta la perdita della capacità di stare in giudizio del fallito ai sensi dell’art. 43 l. fall., la relativa legittimazione processuale ad impugnare atti impositivi spetta esclusivamente al curatore, salva l’inerzia dello stesso.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Il procedimento di usucapione nel fallimento

14 Maggio 2018 | di Giuseppe Limitone

Usucapione

Si può avviare un procedimento di usucapione di un terreno di proprietà di una ditta dichiarata fallita di cui è stato già nominato il curatore fallimentare? Quale tutela ha un soggetto che ha utilizzato per più di 20 anni un terreno il cui proprietario poi è stato dichiarato fallito? Si può esercitare l'azione di usucapione?

Leggi dopo
Focus Focus

Concordato preventivo e prededuzione del credito del professionista

11 Maggio 2018 | di Amleto Pisapia

Prededuzione

Il Tribunale di Salerno, con un decreto reso nell'ambito di un giudizio di opposizione ex art. 98 l. fall. avverso l’ammissione al passivo in via privilegiata anziché in prededuzione del credito maturato dal professionista legale per l’attività svolta nell'interesse del debitore nella fase di presentazione della proposta di concordato preventivo (poi dichiarata inammissibile per gravi carenze nella formulazione del piano), confermava la decisione del giudice delegato...

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Richiesta di fallimento del PM e fonte della notitia decoctionis

10 Maggio 2018 | di La Redazione

Corte d’Appello di Bari

Scientia decoctionis

Il Pubblico Ministero è legittimato a chiedere il fallimento dell’imprenditore, ex art. 7 l.fall., anche se la notitia decoctionis – da lui appresa nel corso di indagini svolte nei confronti di soggetti diversi o collegati all’imprenditore medesimo – sia stata approfondita...

Leggi dopo

Pagine