Home page

News News

La banca può agire in ripetizione dell’indebito pagato dopo il fallimento del debitore?

di Vincenzo Papagni

Cass. civ.

Dichiarazione di fallimento

Il decisum in rassegna pone al centro dell’attenzione il tema della ripetizione dell’indebito. In particolare, si tratta di risolvere la problematica relativa all’individuazione del dies a quo della prescrizione, che viene a formarsi su un versamento - solutorio di un debito del fallito ed effettuato da un debitor debitoris di questi -, posto in essere dopo la dichiarazione di fallimento: e perciò inefficace ai sensi dell’art. 44, comma 1, l. fall.

Leggi dopo