Home page

News News

Il Decreto Sviluppo-bis è legge: alla Camera il voto di fiducia definitivo

13 Dicembre 2012 | di La Redazione

Sovraindebitamento

Il Decreto Sviluppo-bis è legge. Nella seduta del 13 dicembre il testo è stato approvato definitivamente dalla Camera, con 261 voti favorevoli, 55 contrari e 131 astenuti.

Leggi dopo
News News

Concordato preventivo post “Decreto Sviluppo”: dal Tribunale di Milano nuove prassi da adottare

13 Dicembre 2012 | di La Redazione

Concordato con riserva

Il Tribunale di Milano torna a occuparsi delle norme di carattere concorsuale contenute nel Decreto Sviluppo (l. n. 134/2012), con particolare riferimento a quelle relative al concordato preventivo, fornendo ulteriori precisazioni rispetto al protocollo deliberato nel precedente plenum del 20 settembre.

Leggi dopo
Focus Focus

Speciale Decreto Sviluppo-Bis - La nuova disciplina del sovraindebitamento dopo il d.l. 18 ottobre 2012, n. 179

12 Dicembre 2012 | di Luciano Panzani

Sovraindebitamento

La disciplina del sovraindebitamento del debitore c.d. civile pone rimedio ad una rilevante lacuna della legislazione dell'insolvenza e colma il ritardo dell'Italia in questo campo rispetto ai principali Paesi. Sono previste procedure a carattere concordatario fondate sull'accordo tra debitore e creditori, omologato dal Tribunale, ovvero riservate al consumatore persona fisica, all'esito di un giudizio di meritevolezza e fattibilità. Alternativa a tali soluzioni è la liquidazione dei beni, che si apre di regola a domanda del debitore, e che è modellata sulla disciplina del fallimento. Essa costituisce condizione per accedere all'esdebitazione. Non mancano peraltro le criticità, cui forse porrà parziale rimedio l'emananda legge di conversione del d.l. 179/2012.

Leggi dopo
Focus Focus

La ristrutturazione ‘negoziata' dell'impresa in crisi: novità legislative e spunti comparatistici

10 Dicembre 2012 | di Fabrizio Guerrera

Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

La ristrutturazione dell'impresa in crisi passa tradizionalmente da soluzioni negoziali o da procedure concorsuali. Questa distinzione, tuttavia, deve essere riconsiderata, alla luce del progressivo avvicinamento tra l'accordo di ristrutturazione dei debiti e il concordato preventivo. L'Autore compie, quindi, un'indagine comparatistica tra le discipline dei due istituti e i rispettivi caratteri essenziali, esaminando anche esperienze di altri Paesi.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Compensazione di un credito ammesso al passivo con la richiesta di restituzione somme in revocatoria

10 Dicembre 2012 | di Simona Brambilla

Compensazione

A norma dell’art. 56 l. fall. è possibile, per la società fornitrice-creditrice, opporre ai commissari Straordinari di società assoggettata ad Amministrazione Straordinaria la compensazione del proprio credito, già ammesso al passivo, con la richiesta, da parte dei medesimi Commissari di restituzione di somme in revocatoria ex art. 67, comma 2, l. fall.?

Leggi dopo
Focus Focus

Transazione fiscale: questioni aperte alla luce dei più recenti orientamenti di giurisprudenza e amministrazione finanziaria

07 Dicembre 2012 | di Giulio Andreani

Transazione fiscale nelle procedure concorsuali

Nonostante la sua breve “vita”, la transazione fiscale è stata oggetto di numerose modifiche legislative, nessuna delle quali, tuttavia, è risultata idonea a risolvere le principali questioni interpretative sorte dalla sua introduzione, derivanti dal corretto inquadramento del rapporto intercorrente tra tale istituto e la procedura di concordato preventivo.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Finanza interinale nel concordato con riserva

06 Dicembre 2012 | di Roberto Bonsignore

Tribunale di Treviso

Finanziamenti nelle procedure concorsuali

È generica e quindi inammissibile l’istanza di autorizzazione a contrarre finanziamenti ove manchino gli elementi da cui desumere la ragionevolezza dell’aggravamento dell’esposizione debitoria in funzione del complessivo impianto del piano di concordato in elaborazione, nemmeno delineato nelle sue linee essenziali.

Leggi dopo
News News

Sospensione feriale dei termini anche per la domanda di ammissione tardiva al passivo

06 Dicembre 2012 | di La Redazione

Cass. Civ.

Sospensione feriale dei termini

Il termine processuale entro cui proporre domanda di ammissione allo stato passivo si inserisce in un procedimento endo-fallimentare ed è anch’esso soggetto alla sospensione feriale. Lo ha affermato la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 21596 del 3 dicembre.

Leggi dopo
News News

Sospensione feriale dei termini anche per la domanda di ammissione tardiva al passivo

06 Dicembre 2012 | di La Redazione

Ammissione al passivo: forma e contenuto della domanda

Il termine processuale entro cui proporre domanda di ammissione allo stato passivo si inserisce in un procedimento endo-fallimentare ed è anch’esso soggetto alla sospensione feriale. Lo ha affermato la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 21596 del 3 dicembre.

Leggi dopo
Focus Focus

Esecuzione fondiaria sui beni aziendali caduti in fallimento

05 Dicembre 2012 | di Massimo Mastrogiacomo

Credito fondario

Il creditore fondiario può iniziare o proseguire l'esecuzione individuale sui beni del fallito, anche nel corso di una procedura concorsuale: questa deroga al principio generale, in base al quale tutto il patrimonio del debitore viene sottoposto all'espropriazione fallimentare, comporta, però, problemi di coordinamento tra la procedura individuale e la liquidazione concorsuale gestita dal curatore, nonché tra la posizione del creditore fondiario e la massa passiva. L'Autore si sofferma su tali problematiche, esaminando le specificità dell'esecuzione fondiaria.

Leggi dopo

Pagine